Impegno per l’emancipazione e il progresso della Sicilia

Amiche ed Amici Siciliani,
spero di farVi arrivare un messaggio Forte. Un messaggio d’Amore, un messaggio che vuole parlare al Cuore dei Siciliani.
Il legame che ci lega alla nostra terra é forte, é la forza dell’amore per una terra incantata, un meraviglioso territorio di cieli turchesi e terre ambrate. L’amore per la nostra terra é l’amore per la nostra gente, per le nostre tradizioni, per i nostri valori.
Per questo siamo Nativi di SICILIA.
Noi vogliamo vivere nella nostra terra, per questo vogliamo vivere di valori. Vogliamo scrivere le pagine della nostra storia, del nostro tempo. Vogliamo dare il lavoro alla nostra gente perché possa prosperare e soprattutto essere orgogliosa della propria dignità, di se stessa.
Noi abbiamo l’orgoglio di essere Nativi Siciliani. Noi crediamo nella fratellanza, nell’onestà e nel rispetto dei popoli. Tutto questo non é un sogno è la realtà, la nostra realtà, è quello in cui crediamo. Noi vogliamo fare tutto questo. Vogliamo cambiare questa Situazione che vede martoriata la nostra meravigliosa terra di Sicilia.
Amiche ed Amici di Sicilia ci rendiamo conto che ci hanno tolto e ci stanno togliendo tutto? Ed il nostro popolo , tranne rari casi, non ha mai lottato. Noi viviamo nella bella Sicilia e siamo trattati da terzo mondo. Ci usano come bacino di vendita di ciò che viene prodotto nelle industrie del nord.
Noi abbiamo sempre Amato la nostra Sicilia, ma non abbiamo mai combattuto per difenderla dagli attacchi esterni ed interni della mala politica. Noi non si siamo mai stati Uniti contro chi ha usato la politica per arricchirsi e sfruttare il nostro popolo. Molti Siciliani anzi pensano che allearsi con i potentati politici avversi porta vantaggi. Noi non siamo mai diventati un popolo Unito che difende il proprio territorio. Magari ci vantiamo di essere strateghi della politica degli accordi trasversali, senza sapere che questo nei fatti ci divide e ci rende più deboli.
Molti pensano che è meglio non far crescere Nessuno o far crescere solo i Mediocri perché è meglio essere tutti omologati verso il basso. Eppure il Siciliano è molto intelligente e laborioso. Ma vive in una eterna contraddizione, festeggia più una vittoria calcistica, che un proprio figlio che raggiunge brillanti traguardi. Siamo sempre stati più propensi a votare un mediocre pensando che sarà facile tirargli la giacca o renderlo disponibile alle nostre richieste, che votare un Leader che poteva essere utile per il Paese o per la nostra Regione.
I nostri avi, nonni e genitori hanno fatto enormi sacrifici personali per migliorare la vita della propria famiglia, per loro non contava il loro sacrificio personale, contava il risultato ottenuto per poter far crescere nel migliore dei modi la propria famiglia.
Oggi chi è disposto a lottare per il proprio futuro?
Ci sono figli di Sicilia che sono sempre stati Ascari. Dicono apertamente: è giusto che ci hanno tolto i Tribunali minori togliendo legalità ai territori, è giusto che si riducano i Servizi territoriali minori. È giusto che chiudano le Carceri minori. È Giusto che riducono i reparti ospedalieri o li chiudano, è giusto che chiudono le scuole pubbliche dei centri disagiati.
Questa è la teoria dei Nordisti. Dove per salvare se stessi sacrificano la loro terra ed il loro popolo, dove prevale l’egoismo o l’appartenenza politica più che il futuro del Paese o della Regione.
Noi, dobbiamo diventare uniti perché #InsiemeSiPuò, ma soprattutto si deve. Noi dobbiamo essere Siciliani Valorosi. Un popolo fiero, eroico e valoroso che saprà riconquistare la Dignità calpestata. Il popolo di Sicilia merita un’altra concezione di politica, fatta da un leader degno e non da tanti indegni. Il concetto primo é l’uomo non la politica, sono le sue potenzialità, il suo valore, la sua onestà, il suo rispetto. É l’uomo che fa la politica, non é la politica a fare gli uomini.
Dobbiamo necessariamente credere che c’è un Futuro, dobbiamo Unirci se vogliamo un Futuro. Dobbiamo pensare che ci può essere il giusto leader per Unire il popolo e portarlo ad una Vittoria giusta. Dobbiamo credere che soltanto eliminando le differenze e le rivalità personali possiamo difendere il Nostro territorio ed avere una speranza per il futuro.
Dobbiamo affermare la nostra Volontà di essere Cittadini uguali in uno Stato che ci ha abbandonati. Cittadini con gli stessi Diritti e gli stessi Doveri di qualsiasi altro Cittadino Italiano. Dobbiamo difendere i nostri Diritti a rimanere nella terra che amiamo. Noi non siamo terra di conquista, già siamo stati depredati delle nostre ricchezze nella seconda metta dell’ottocento. Oggi noi dobbiamo avere un ruolo fondamentale nei rapporti con i popoli della vicina africa. Noi siamo la porta dell’Europa porta nel mediterraneo e siamo anche il più grande museo all’aperto del mondo. La nostra vocazione naturale è il turismo è l’agricoltura di qualità, una giusta politica del made in Sicily può permetterci grandi orizzonti. La Sicilia ha bisogno di infrastrutture, di porti moderni di aeroporti che siano ben collegati ed efficienti. Abbiamo bisogno di un grande aeroporto internazionale, abbiamo bisogno di collegamenti ferroviari veloci tra le grandi città dell’Isola. L’alta velocità non deve fermarsi a Napoli. Noi non siamo colonia di nessuno, noi non siamo solo bacino di vendita per il ricco nord.
Noi vogliamo dare dignità alla nostra terra ed ai suoi figli, vogliamo costruire una società degna dove i padri guardano i figli o nipoti con la certezza che il loro futuro sia migliore del proprio. Vogliamo una Sicilia fatta dall’uomo ma per l’uomo. Questi sono i principi che ci ispirano ed in cui noi tutti ci dobbiamo impegnare.
Il seme che abbiamo piantato è già diventato un albero che si irrobustisce sempre di più, l’impegno di tutti può fare la differenza. #InsiemesiPuò